copertina speremo ben

Come fare le cuciture dritte

Tabella dei Contenuti

Ciao a tutte! Oggi parleremo di un argomento che spesso crea qualche difficoltà, soprattutto a chi è alle prime armi con la macchina da cucire: le cuciture dritte.

Per chi non ha mai provato a cucire può sembrare una cosa assurda: cosa ci vuole a fare una cucitura dritta?

Per chi invece ha provato non è una cosa così scontata ed automatica; una cucitura non perfettamente dritta può rovinare anche il miglior progetto.

Ci sono diversi modi per riuscirci in modo semplice ed efficace, anche se sei ancora una principiante.

Prima di tutto, è essenziale preparare bene il tessuto. Sembra banale, ma è fondamentale. Lavalo e stiralo, così eviterai che si restringa o si deformi una volta cucito.

Passiamo ora alla macchina da cucire. Prima di iniziare a cucire, assicurati che la macchina sia ben impostata. Regola la tensione del filo e fai qualche prova su un pezzo di stoffa avanzata per vedere se tutto funziona correttamente.

Ora viene il bello: iniziamo a cucire! Posiziona il tessuto sotto il piedino e allinea il bordo con la guida. Inizia a cucire lentamente, controllando che il tessuto rimanga allineato con la guida. Se senti che la stoffa scivola o si sposta, fermati e riallineala.

Un piccolo trucco che mi ha salvato la vita all’inizio è quello di utilizzare un gesso da sarta o una penna cancellabile per tracciare una linea guida sul tessuto. In questo modo avrai un riferimento visivo che ti aiuterà a mantenere la cucitura dritta.

Un altro piccolo segreto è quello di non guardare l’ago mentre cuci, ma di tenere lo sguardo fisso sulla guida o sulla linea tracciata. Fidati, aiuta tantissimo a mantenere la cucitura dritta!

Una volta iniziato, mantieni una velocità costante. È facile farsi prendere dall’entusiasmo e accelerare, ma un ritmo costante ti darà un risultato migliore. Ricordo una volta in cui stavo cucendo un vestito per mia figlia per una festa di carnevale all’asilo e, tutta presa dalla fretta di finirlo, ho accelerato troppo. Il risultato? Una cucitura ondulata che mi ha costretto a disfare tutto e ricucire. (il cucito richiede pazienza!)

E’ importante anche sapere cosa fare con le mani mentre cuci: appoggia la mano sinistra sulla stoffa, guidandola delicatamente ma senza spingerla o tirarla. Le griffe servono proprio a trascinare il tessuto sotto il piedino premistoffa. Tutto ciò che devi fare è lasciare che il tessuto scorra tra il pollice e l’indice.

Non scoraggiarti se all’inizio le cuciture non vengono perfette. Gli errori fanno parte del processo di apprendimento.

Se sbagli, prendi il tuo fedele scucitore e ricomincia. Ogni volta imparerai qualcosa di nuovo e diventerai sempre più brava.

Ecco alcuni trucchi aggiuntivi che possono fare la differenza:

  1. Usa il nastro adesivo Se non hai una guida chiara sulla macchina da cucire, puoi attaccare un pezzo di nastro adesivo colorato sulla placca dell’ago da prendere come riferimento. Il nastro adesivo ti aiuterà a mantenere il tessuto dritto e sarà facile da rimuovere una volta finito.
  2. Un valido aiuto nella cucitura di una linea retta o di una linea circolare è il magnete da collocare sulla macchina da cucire: lo attacchi alla placca ago e puoi facilmente riposizionarlo.
  3. Impara a usare i piedini speciali: Esistono vari tipi di piedini per la macchina da cucire, come il piedino per bordi o il piedino per quilting, che possono aiutarti a mantenere la cucitura dritta. Ogni piedino ha la sua funzione specifica, quindi sperimenta per vedere quale ti aiuta di più.

Usa il piedino speciale in dotazione con la tua macchina e, se non ce l’hai, acquistalo subito perché cambierà totalmente l’aspetto dei tuoi lavori. Il piedino è regolabile con una guida di plastica bianca per allinearla al bordo del tessuto. Si tratta di un piedino a scatto come lo sono praticamente tutti i piedini premistoffa moderni. Ti basta rimuovere l’altro piedino dalla macchina da cucire e installare questo: è davvero semplice.

Usa il piedino per cucitura dritta se ti succede di riscontrare salti di punti e increspature sui tessuti leggeri.  Il singolo foro per l’ago previene il bloccaggio del tessuto nelle griffe della macchina.

Ad essere completamente onesta, di solito non ho la pazienza di cambiare il piedino premistoffa più volte al giorno e il 90% delle volte, vado semplicemente con il mio buon vecchio piedino premistoffa multiuso. Per una principiante, tuttavia, un piedino premistoffa per punto diritto o un piedino guida regolabile potrebbero fare una grande differenza.

  1. Scarica e stampa il PDF che ho preparato per te per fare delle prove su carta. Non è necessario nemmeno che usi il filo. Posiziona il foglio sotto l’ago e, girando il volantino a mano, porta l’ago ad infilarsi nella carta nel punto da cui vuoi iniziare a cucire. Ora cuci iniziando molto lentamente.
  2. Prenditi il tuo tempo: La pazienza è fondamentale. Cucire è un’arte che richiede pratica e tempo. Non avere fretta di finire, ma goditi il processo.

In definitiva, fare cuciture dritte richiede un po’ di pratica, ma con i giusti trucchi e strumenti, è un obiettivo alla portata di tutte.

Ricorda di preparare bene il tessuto, impostare correttamente la macchina da cucire, e mantenere la calma durante il processo. E, cosa più importante, non scoraggiarti se all’inizio le cose non vanno come previsto. Ogni errore è un’opportunità per imparare e migliorare.

Spero che questi consigli ti siano stati utili e che tu possa mettere in pratica qualche trucchetto nel tuo prossimo progetto.

Buon cucito!

Se il post ti e' piaciuto condividilo

Ciao, sono Antonella e ti do il benvenuto nel mio spazio creativo.

Credo nella condivisione e nella solidarietà femminile ed è per questo che spero di riuscire ad aiutarti con questo blog facendoti scoprire un hobby che ti appassioni e che ti possa dare la libertà finanziaria facendo un lavoro che ami.

Leggi altri articoli

Vuoi crearti uno spazio in cui adori creare e cucire?

Organizza la tua stanza del cucito e gli strumenti di cui hai bisogno per cucire di più in meno tempo divertendoti.